Home/Bollicine/Spumanti/CREMANT D’ALSACE LUNE A BOIRE BULLE BRUT NATURE KREYDENWEISS

9 disponibili

Erede di una tradizione familiare risalente al 1795, Jean-Christophe Bott conduce con mano sicura il...

Erede di una tradizione familiare risalente al 1795, Jean-Christophe Bott conduce con mano sicura il Domaine dal 1993. I tredici ettari di proprietà, vitati a Riesling, Pinot Gris, Gewurztraminer, Muscat, Pinot Blanc e Pinot Noir, sono ripartiti in oltre settanta parcelle dislocate in sette differenti comuni. La conduzione del vigneto segue i dettami della biodinamica, regole apprese da Jean-Christophe durante il suo apprendistato presso la celebre azienda Zind-Humbrecht. In cantina, l’uva arriva dopo una minuziosa selezione in vigna e una rigorosa vendemmia manuale. Qui dopo una pigiatura soffice e una fermentazione alcolica innescata naturalmente da lieviti indigeni i vini riposano in vasche di cemento ed acciaio fino al momento dell’imbottigliamento. Caratterizzati per la loro grande tipicità e per il massimo rispetto dell’unicità dei crus di provenienza – l’azienda possiede alcuni filari nei prestigiosi Grand Crus di Schoenenbourg, Sonnenglanz, Furstentum, Mandelberg e Schlossberg – i vini di Bott-Geyl sono altresì connotati da una particolare ricchezza e da una grande spalla acida cosa questa che li rende perfetti per lunghi invecchiamenti il tutto mai penalizzando la grande eleganza che comunque li contraddistingue. Per le etichette il domaine collabora da qualche anno con due artisti della regione di fama mondiale: Henri Poirot e Yves Siffer.

Read more

28,00

9 disponibili

quantità:
Erede di una tradizione familiare risalente al 1795, Jean-Christophe Bott conduce con mano sicura il Domaine dal 1993. I tredici ettari di proprietà, vitati a Riesling, Pinot Gris, Gewurztraminer, Mu...

Erede di una tradizione familiare risalente al 1795, Jean-Christophe Bott conduce con mano sicura il Domaine dal 1993. I tredici ettari di proprietà, vitati a Riesling, Pinot Gris, Gewurztraminer, Muscat, Pinot Blanc e Pinot Noir, sono ripartiti in oltre settanta parcelle dislocate in sette differenti comuni. La conduzione del vigneto segue i dettami della biodinamica, regole apprese da Jean-Christophe durante il suo apprendistato presso la celebre azienda Zind-Humbrecht. In cantina, l’uva arriva dopo una minuziosa selezione in vigna e una rigorosa vendemmia manuale. Qui dopo una pigiatura soffice e una fermentazione alcolica innescata naturalmente da lieviti indigeni i vini riposano in vasche di cemento ed acciaio fino al momento dell’imbottigliamento. Caratterizzati per la loro grande tipicità e per il massimo rispetto dell’unicità dei crus di provenienza – l’azienda possiede alcuni filari nei prestigiosi Grand Crus di Schoenenbourg, Sonnenglanz, Furstentum, Mandelberg e Schlossberg – i vini di Bott-Geyl sono altresì connotati da una particolare ricchezza e da una grande spalla acida cosa questa che li rende perfetti per lunghi invecchiamenti il tutto mai penalizzando la grande eleganza che comunque li contraddistingue. Per le etichette il domaine collabora da qualche anno con due artisti della regione di fama mondiale: Henri Poirot e Yves Siffer.

Read more

Informazioni aggiuntive

Regione

Estero

Produttore

Marc Kreydenweiss

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “CREMANT D’ALSACE LUNE A BOIRE BULLE BRUT NATURE KREYDENWEISS”

Vendor Information

  • No ratings found yet!
Added to cart